• Deducibilità degli interessi attivi di mora

    Nessuna norma autorizza una deroga, per gli interessi attivi di mora, ai criteri d’imputazione per competenza fissati dall’art. 75 t.u.i.r. per tutti i componenti positivi e negativi del reddito d’impresa. La Corte di Cassazione respinge il ricorso dell’Agenzia delle Entrate che aveva recuperato a tassazione interessi attivi di mora ritenendoli Continua
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
  • 49
  • 50
  • 51
  • 52
  • 53
  • 54
  • 55
  • 56
  • 57
  • 58
  • 59
  • 60
  • 61
  • 62
  • 63
  • 64
  • 65
  • 66
  • 67
  • 68
  • 69
  • 70
  • 71
  • 72
  • 73
  • 74
  • 75
  • 76
  • 77
  • 78
  • 79
  • 80
  • 81
  • 82
  • 83
  • 84
  • 85
  • 86
  • 87
  • 88
  • 89
  • 90
  • 91
  • 92
  • 93
  • 94
  • 95
  • 96
  • 97
  • 98
  • 99
  • 100
  • 101
  • 102
  • 103
  • 104
  • 105
  • 106
  • 107
  • 108
  • 109
  • 110
  • 111
  • 112
  • 113
  • 114
  • 115
  • 116
  • 117
  • 118
  • 119
  • 120
  • 121
  • 122
  • 123
  • 124
  • 125
  • 126
  • 127
  • 128
  • 129
  • 130
  • 131
  • 132
  • 133
  • 134
  • 135
  • 136
  • 137
  • 138
  • 139
  • 140
  • 141
  • 142
  • 143
  • 144
  • 145
  • 146
  • 147
  • 148
  • 149
  • 150
  • 151
  • 152
  • 153
  • 154
  • 155
  • 156
  • 157
  • 158
  • 159
  • 160
  • 161
  • 162
  • 163
  • 164
  • 165
  • 166
  • 167
  • 168
  • 169
  • 170
  • 171
  • 172
  • 173
  • 174
  • 175
  • 176
  • 177
  • 178
  • 179
  • 180
  • 181
  • 182
  • 183
  • 184
  • 185
  • 186
  • 187
  • 188
  • 189
  • 190
  • 191
  • 192
  • 193
  • 194
  • 195
  • 196
  • 197
  • 198
  • 199
  • 200
  • 201
  • 202
  • 203
  • 204
  • 205
  • 206
  • 207
  • 208
  • 209
  • 210
  • 211
  • 212
  • 213
  • 214
  • 215
  • 216
  • 217
  • 218
  • 219
  • 220
  • 221
  • 222
  • 223
  • 224
  • 225
  • 226
  • 227
  • 228
  • 229
  • 230
  • 231
  • 232
  • 233
  • 234
  • 235
  • 236
  • 237
  • 238
  • 239
  • 240
  • 241
  • 242
  • 243
  • 244
  • 245
  • 246
  • 247
  • 248
  • 249
  • 250
  • 251
  • 252
  • 253
  • 254
  • 255
  • 256
  • 257
  • 258
  • 259
  • 260
  • 261
  • 262
  • 263
  • 264
  • 265
  • 266
  • 267
  • 268
  • 269
  • 270
  • 271
  • 272
  • 273
  • 274
  • 275
  • 276
  • 277
  • 278
  • 279
  • 280
  • 281
  • 282
  • 283
  • 284
  • 285
  • 286
  • 287
  • 288
  • 289
  • 290
  • 291
  • 292
  • 293
  • 294
  • 295
  • 296
  • 297
  • 298
  • 299
  • 300
  • 301
  • 302
  • 303
  • 304
  • 305
  • 306
  • 307
  • 308
  • 309
  • 310
  • 311
  • 312
  • 313
  • 314
  • 315
  • 316
  • 317
  • 318
  • 319
  • 320
  • 321
  • 322
  • 323
  • 324
  • 325
  • 326
  • 327
  • 328
  • 329
  • 330
  • 331
  • 332
  • 333
  • 334
  • 335
  • 336
  • 337
  • 338
  • 339
  • 340
  • 341
  • 342
  • 343
  • 344
  • 345
  • 346
  • 347
  • 348
  • 349
  • 350
  • 351
  • 352
  • 353
  • 354
  • 355
  • 356
  • 357
  • 358
  • 359
  • 360
  • 361
  • 362
  • 363
  • 364
  • 365
  • 366
  • 367
  • 368
  • 369
  • 370
  • 371
  • 372
  • 373
  • 374
  • 375
  • 376
  • 377
  • 378
  • 379
  • 380
  • 381
  • 382
  • 383
  • 384
  • 385
  • 386
  • 387
  • 388
  • 389
  • 390
  • 391
  • 392
  • 393
  • 394
  • 395
  • 396
  • 397
  • 398
  • 399
  • 400
  • 401
  • 402
  • 403
  • 404
  • 405
  • 406
  • 407
  • 408
  • 409
  • 410
  • 411
  • 412
  • 413
  • 414
  • 415
  • 416
  • 417
  • 418
  • 419
  • 420
  • 421
  • 422
  • 423
  • 424
  • 425
  • 426
  • 427
  • 428
  • 429
  • 430
  • 431
  • 432
  • 433
  • 434
  • 435
  • 436
  • 437
  • 438
  • 439
  • 440
  • 441
  • 442
  • 443
  • 444
  • 445
  • 446
  • 447
  • 448

Motore spento: multa se ubriachi

Motore spento multa se ubriachi

 

Guida in stato di ebbrezza: non conta tanto il fatto che l’auto fosse ferma o in movimento quanto le effettive intenzioni del conducente. Se risulta che ha guidato o che stava per mettersi in marcia scatta la multa.

Se la polizia dovesse trovarti dentro la tua auto, ferma a bordo strada e col motore spento, potrebbe farti una multa per guida in stato di ebbrezza? A primo acchito potresti ritenere di no: la legge, nel sanzionare tale comportamento, usa la parola «guida» che, nel gergo comune, sottintende un movimento.

Senonché la giurisprudenza ha spesso equiparato la sosta alla circolazione, specie nelle cause relative alla responsabilità da incidente stradale. Nel concetto di «circolazione» vengono fatte rientrare tutte le operazioni funzionali alla partenza, all’arre­sto, alla fermata del veicolo. Questo significa che se il poliziotto dovesse accorgersi che il motore è stato spento da poco ed hai appena parcheggiato o che, al contrario, stavi per metterti in marcia (magari perché la chiave è inserita nel cruscotto) potrebbe multarti.

In realtà, l’orientamento non è così pacifico. Più volte la Suprema Corte è stata interrogata sulla validità delle contestazioni eseguite con l’etilometro nei confronti di presunti automobilisti trovati con le “ruote ferme”. E l’esito delle pronunce è stato alterno. Insomma, dinanzi alla domanda se si può sanzionare il guidatore in stato di ebbrezza con il veicolo fermo la giurisprudenza è, ad oggi, incerta.

Ubriachi al volante ma auto ferma: c’è la multa?

Leggi tutto...

Cartella esattoriale per multa intestata a minorenne: è valida?

Cartella esattoriale per multa intestata a minorenne è valida

 

Sanzioni amministrative e verbali di accertamento: la responsabilità dei genitori per le violazioni dei figli.

Tuo figlio ha commesso, tempo fa, diverse violazioni stradali con il motorino. Non hai voluto pagare le multe per conto suo, convinto che l’amministrazione non avrebbe mai potuto fare nulla nei confronti di un minorenne, per giunta senza reddito e, quindi, nullatenente. Ora però temi che possa arrivare qualche cartella esattoriale o un fermo amministrativo. Ti chiedi quali potrebbero essere le conseguenze in un caso del genere ed, in particolare, se è valida la cartella esattoriale per multa intestata a minorenne. Cosa rischia il genitore se il proprio figlio subisce delle contravvenzioni? Cerchiamo di fare il punto della situazione.
Multa intestata a minorenne: è valida?

Per le violazioni stradali e gli altri illeciti amministrativi commessi dalle persone minorenni sono responsabili sempre i genitori, in quanto responsabili per non aver saputo vigilare sul proprio figlio. La vigilanza non è intesa nel senso del “controllo”, ma come dovere di impartire la giusta educazione ai fini del rispetto delle regole sociali e giuridiche. Tale è l’orientamento ormai consolidato della giurisprudenza [1]. Quindi, anche se il trasgressore materiale è il minore, il responsabile – e quindi il soggetto obbligato al pagamento della multa – è il genitore.

Leggi tutto...

Auto di cortesia: chi paga?

Auto di cortesia chi paga

 

Come funziona la pratica della macchina sostitutiva in caso di guasto o incidente? Il servizio è obbligatorio? E chi si fa carico delle spese?

Hai avuto un guasto improvviso alla macchina e devi lasciarla in officina per la riparazione. Ma gli impegni di lavoro ti impediscono di fermarti: non hai un’altra auto a disposizione e hai bisogno per forza di un veicolo per continuare a svolgere la tua attività. Noleggiarla non ti sembra il caso, perché si aggiungerebbero altri costi a quelli già previsti per il meccanico. La soluzione potrebbe essere l’auto di cortesia. Chi paga, però, per l’utilizzo di quella macchina? Sei tenuto a farlo tu oppure subentra l’assicurazione?

L’auto di cortesia, chiamata anche auto sostitutiva, è quella che l’officina o la concessionaria mettono a disposizione di un cliente quando questi deve lasciare la sua macchina per qualche giorno in riparazione. E già il suo nome ci dà un indizio su chi paga e chi si prende la responsabilità di quel veicolo: «cortesia», non «obbligo». Insomma, l’officina o la concessionaria ti stanno facendo un favore. A meno che la tua assicurazione o il contratto che hai firmato con la concessionaria al momento dell’acquisto dell’auto prevedano altro.

Vediamo, allora, chi paga l’auto di cortesia e quando hai diritto a chiederla.

Indice

1 Auto di cortesia: cosa dice la legge?
2 Auto di cortesia: quando va richiesta?
3 Auto di cortesia: chi la deve pagare?

Auto di cortesia: cosa dice la legge?

Leggi tutto...

Passeggeri in gommone: chi paga se si fanno male?

Passeggeri in gommone chi paga se si fanno male

 

Nel caso di caduta nel gommone va accertato, ai fini della responsabilità, cosa ha fatto il conducente per evitare il danno, non potendosi semplicemente dare la colpa ad un’onda anomala.

Un tuo amico è proprietario di un gommone a motore che porta in mare durante la bella stagione. Vi sali spesso a bordo per condividere le escursioni lungo il litorale. Nel corso di una delle gite, sei caduto e hai sbattuto il ginocchio su una cassetta degli attrezzi in legno, posta sull’imbarcazione. Hai così riportato un trauma che ti ha costretto a indossare il tutore per tutta l’estate. Le tue ferie sono sfumate. Vuoi perciò sapere se c’è possibilità di avere un risarcimento. Ti chiedi, dunque, chi paga se i passeggeri in gommone si fanno male? Lo stesso interrogativo si può estendere a qualsiasi altro natante, quindi anche ai normali motoscafi e a tutte le imbarcazioni a motore soggette al codice della navigazione.

Sul punto, è intervenuta la Cassazione con una recente sentenza [1]. La Corte ha affrontato lo specifico caso di un ospite infortunatosi all’interno di un gommone che, a detta del proprietario del veicolo, era caduto a causa di un’onda anomala. Di qui il dubbio: l’infortunato è coperto dall’assicurazione obbligatoria o può chiedere il risarcimento al titolare dell’imbarcazione? Cosa succede quando il conducente non ha alcuna colpa per la caduta? Ecco alcuni chiarimenti.

Indice

1 Il motoscafo deve essere assicurato?
2 Quando è responsabile il conducente?
3 Il caso fortuito e l’esclusione del risarcimento

Il motoscafo deve essere assicurato?

Leggi tutto...

Utilizziamo cookies per fornirti un servizio migliore. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.